• home
  • Laboratori e servizi - beni artistici e storici

Servizio Beni Artistici e Storici

Si occupa della conservazione del patrimonio storico artistico ed etnoantropologico dal Medioevo all’età contemporanea, relativamente a tutte le classi di materiali, comprese le problematiche del polimaterico.
Partecipa alla formazione dei restauratori con l’insegnamento della storia dell’arte nella SAF.
Supporta la Direzione nella valorizzazione e promozione del lavoro svolto dall’Istituto sul patrimonio storico-artistico.
Collabora con Enti pubblici e Soprintendenze per la definizione di progetti e interventi di conservazione e ricerca.
Collabora con le forze dell’ordine, particolarmente i Carabinieri Nucleo TPC, per gli interventi conservativi su opere trafugate e danneggiate recuperate.
Partecipa alla redazione del Bollettino IsCR, cura pubblicazioni a carattere didattico e scientifico inerenti l’attività svolta.
Ha partecipato al recupero, alla messa in sicurezza e alla progettazione di interventi conservativi sul patrimonio danneggiato da eventi calamitosi come il sisma d’Abruzzo del 2009.
Gli storici dell'arte del servizio dirigono lavori di restauro delle opere prese in carico dall’ISCR e organizzano cantieri di restauro, fra i quali quelli didattici facenti parte del percorso formativo degli allievi della SAF.
Partecipano a progetti internazionali di formazione, aggiornamento e ricerca.
Partecipano alla definizione di modelli schedografici (schede conservative) nel rispetto delle norme e indicazioni dell’ICCD (GESMO).
Esprimono parere per la concessione della Garanzia di stato sostitutiva (Indemnity).