• home
  • Restauri - 2018 – PFP4 – Roma, manufatti dal Pigorini

Roma, Museo delle Civiltà, manufatti etnoantropologici Museo Preistorico Etnografico Luigi Pigorini

Dal 10 Settembre al 5 Ottobre 2018 gli allievi del IV anno della Scuola di Alta Formazione e Studio afferenti al PFP4 (Materiali e manufatti ceramici, vitrei, organici. Materiali e manufatti in metallo e leghe) saranno impegnati in un cantiere didattico che interesserà alcuni beni di interesse etnoantropologico conservati nelle collezioni del Museo Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”.

Grazie alla preziosa collaborazione del Museo delle Civiltà e avvalendoci della consulenza scientifica della dott.ssa Gaia Delpino, funzionaria demoetnoantropologa del Museo Pigorini e curatrice della sezione “Africa”, gli allievi avranno la possibilità di lavorare su un gruppo di materiali eterogeneo sia per tipologia che per problematiche conservative. L’attività didattica interesserà in particolare uno scudo maasai in cuoio (proveniente dal Kenia), una gerla per il trasporto dell’acqua in paglia intrecciata e pelle proveniente dalla Somalia ed uno sgabello bamileke (proveniente dal Camerun) con struttura lignea e rivestimento in stoffa e perline di vetro.  

Dopo un’attività di documentazione e verifica delle condizioni conservative dei manufatti e sulla scorta dei risultati delle indagini chimico-biologiche effettuate nei laboratori ISCR, si procederà all’individuazione delle più idonee metodologie di intervento per le operazioni di pulitura meccanica e chimica delle superfici. Una volta rimossi i depositi superficiali coerenti ed incoerenti, si provvederà al consolidamento dei materiali ed eventualmente ad una proposta per la presentazione estetica delle superfici decorate.

Gruppo di lavoro ISCR

Direttore dei Lavori: Francesca Fabbri
Restauratore docente e direttore operativo: Roberta Bollati, Antonella Di Giovanni, Elisabeth Huber, Anna Valeria Jervis
Indagini biologiche: Giulia Galotta
Indagini chimiche e fisiche: Marcella Ioele
Documentazione fotografica: Edoardo Loliva
Progettista per l’organizzazione tecnica preliminare: Patrizia Governale

Nella foto in alto: gli allievi della SAF al lavoro sullo sgabello bamileke proveniente dal Camerun (©C_Museo delle Civiltà_MPE L.Pigorini)