• home
  • Scuola - Offerta formativa

Offerta formativa

La formazione del restauratore di beni culturali si struttura in un Corso a ciclo unico di cinque anni (LMR/02 Conservazione e Restauro dei Beni Culturali D.I. 2.03.2011) articolato in 300 crediti formativi previsti dalla citata classe di laurea magistrale.

· I corsi formativi sono realizzati dalla Scuola di Alta Formazione (SAF) dell’ISCR.

· Le Università rilasciano la laurea magistrale, le Accademie di Belle Arti rilasciano un diploma accademico di secondo livello, le SAF rilasciano un diploma equiparato a laurea magistrale.

· L’accesso al percorso formativo avviene attraverso selezione preliminare costituita da due prove attitudinali e da una prova teorica.

· Sono individuati i Percorsi Formativi Professionalizzanti che raggruppano diverse classi di beni culturali per l’insegnamento del restauro.

· Le attività formative sono distinte in insegnamenti di base e insegnamenti caratterizzanti.

· Gli ambiti disciplinari sono distinti in : Formazione scientifica; Formazione storica e storico-artistica; Metodologie per la conservazione e il restauro; Scienze e tecnologie per la conservazione e il restauro; Beni Culturali; Formazione giuridica, economica e gestionale; Discipline tecniche del restauro.

· All’ attività tecnico-didattica di restauro e conservazione (inclusa la tesi finale) è garantita una percentuale dell’insegnamento complessivo compresa fra il 50% e il 65% (art. 2 c.3).

· Per garantire uno standard di qualità minimo dell’insegnamento una percentuale delle attività tecnico-didattiche non inferiore all’80% deve essere condotta su manufatti individuati come beni culturali e soggetti alle disposizioni di tutela (art.2 c.8).

· Sono stabiliti i requisiti del corpo docente, con valutazione dell’attività didattica, professionale e scientifica.

· Il percorso formativo si conclude con un esame finale articolato in due prove, una di carattere applicativo ed una di carattere teorico-metodologico.